Dialogo con un musulmano sulla falsificazione della Bibbia

9 Risposte

  1. Robt ha detto:

    Hey there! This is my 1st comment here so I just wanted
    to give a quick shout out and tell you I genuinely enjoy reading through your posts.
    Can you recommend any other blogs/websites/forums that go over the same subjects?
    Appreciate it!

  2. Carmine ha detto:

    La Toraha viene messa per inscritta nella sua redazione finale sotto il regno di Davide (1010-970 A.c.). Davide viene unto Re da Samuele, che è il primo dei profeti dopo Mosè. Quindi tutti gli altri profeti, minori e maggiori, sono postumi a Davide. Se vi fosse stata omissione di qualcosa nella Torhà, sicuramnete lo avrebbero denunciato e in modo per nulla dolce. Inoltre anche gli scritti profetici non potevano essere in alcun modo essere manomessi, perchè gli Israeleti sapevano bene che Dio avreebbe comunque fatto sorgere un profeta che avrebbe ripristinato il tutto.
    Inoltre chiunque legge Antoci e nuovo testamento, senza pregiudizi di sorta, non può far a meno di vedere come ogni profezia che riguarda il messia, le sue caratteristiche, i tempi messianici e il suo modo di agire, travano il loro pieno compimento in Gesù. Se un materiale cosi mastodontico di trova il relazione a Gesù, come mai sarebbe poi andato perso o corrotto dagli uomini tutto ciò che riguarda questo presunto profeta che sarebbe dovuto venire dopo il Messia? Se è davvero cosi grande allora si sarebbe dovuto essere materiale profetico enorme in relazione a lui… invece non vi è traccia di nulla… Inoltre come l’ultimo dei profeti, Giovanni il Battista, ha indicato chiaramente in Gesù colui che “toglie il peccato del Mondo …. e battezza in Spirito Santo” (Cfr. Gv 1,29-34), come mai Gesù non preannuncia mai che ci sarebbe stato ancora un’ulteriore profeta? Inoltre l’articolo mette anche ben in luce la forzatura dei mussulmani fatti con il termine “paraclito”… il greco ha una precisione terminologica talmente alta che è usata come lingua base per la terminologia scientifica in tutti i rami del sapere umano.
    Altra cosa importante è che Gesù parla di se stesso come la definitiva rivelazione di Dio agli uomini (Mt 21, 33-44 riportata anche da LC e Mc).
    Inoltre Nessun profeta , tranne Elia, sono stati messi a morte… Maometto no, e sarebbe interessante fare un confronto tra tutti i profeti e Maometto… non riscontreremmo in lui nessuna delle carateristiche dei profeti biblici.
    Inoltre tutti i profeti sono di razza ebrea, Gesù compreso. Maometto non era certo un ebreo, altrimenti avrebbe conosciuto almeno la Torha e profeti e non avrebbe comesso quegli strafalcioni inerenti a essi.

  3. Ismail Alaoui ha detto:

    Che Iddio ti maledica per la tua immensa ignoranza
    A prescindere della tua ignoranza admin, quest’orribile pagina contiene un sacco di menzogne e imprecisioni storiche
    I musulmani dicono che sono stati gli ebrei a falsificare la bibbia per vari motivi, si son informati da gente colta e competente (non come te, ignorante, ottuso e ritardato)
    (1) La rivelazione della Bibbia cristiani ai Figli di Israele è evidente in questo contesto storico, gli ebrei volevano impadronirsi del mondo e impoverire la giustizia di Allah, per questo motivo Gesù (pace su di lui) è stato mandato da un Unico e Assoluto Dio che è Allah, imbecille;
    (2) I musulmani hanno aperto un dibattito sulla questione della falsificazione della Bibbia con i cristiani della Siria, della Palestina, dell’Egitto, ecc raccogliendo informazioni necessari per smantellare la Chiesa Cattolica, che si è alleata con i Figli di Israele, per diffondere una falsa religione;
    (3) Perché i musulmani accusano gli ebrei? I veri credenti di fede cristiana anche loro accusano i figli di Israele a contraffare la storia e la Bibbia, perché e qual è la ragione? Gli ebrei dicono che sono i padroni del mondo, i PRESCELTI o POPOLO ELETTO DA DIO ma non faevano altro che spargere corruzione sulla terra
    Hai capito ignorante? La bibbia è falsa quindi è inutile che scrivi cavolate insensate come la tua vita, allocco!
    Ecco le prove:
    “Solo l’ignoranza puo’ negare il fatto che in questo periodo del proprio sviluppo del testo del Nuovo Testamento ha subito gravi variazioni, in parte un vero e proprio imbarbarimento” È stato un teologo Cristiano a confermarlo non i musulmani, si chiama Julicher
    E la storia dice:
    Nell’anno 383 Girolamo ricevette da Papa Damaso1° l’incarico di redigere un testo biblico unitario in latino.
    Girolamo cambio i vangeli in circa 3500 punti
    Girolamo scrisse che non c’erano due testi che coincidessero per lunghi paragrafi e che esistevano altrettanti testi quanto erano le copie disponibili .Egli affermò anche che “era difficile trovare la verità”, dal momento che ogni testo differiva dall’altro.
    Esistono non meno di 800 manoscritti dei Vangeli del nuovo Testamento provenienti dal periodo tra il secondo e il tredicesimo secolo .Il numero delle discordanze e delle differenze contenute nei circa 1500 testi più o meno integralmente conservati è enorme.
    Non esiste neppure un manoscritto, che coincida con gli altri,I teologi contano da 50000 a 100000 varianti.
    Si conoscono 4680 manoscritti greci del Nuovo Testamento,dei quali nemmeno due riportano esattamente lo stesso testo.
    Ciononostante la chiesa cattolica persevera nella dottrina,secondo la quale sia in Nuovo che l’Antico Testamento sarebbero” vera parola di Dio”.Anche per la chiesa evangelica essa è”unico giudice,regola e indirizzo
    E STUDIA CAPRA RITARDATA

  4. AdminIslamic ha detto:

    Salve, l’unico modo possibile per poterle replicare è quello di approfittare della sua gentilezza per chiederle di fornirci delle prove archeologiche e documentarie, invece di teorie basate sul Corano. Altrimenti ci troviamo di fronte ad un discorso vuoto. Usando i suoi metodi interpretativi fatti apposta per trovare contraddizioni, ogni testo diverrebbe “contraffatto”.

  5. Carmine ha detto:

    Il commento di Ismail Alaoui, mi lascia esterefatto… si può mai dialogare con chi parte con improperi e offese?
    Un buon Cristiano ha sempre in mente queste parole: ” Benedite coloro che vi perseguitano, benedite e non maledite” (Rm 12,14), e un buon mussulmano quali presupposti usa?
    Si accusa di ignoranza, ma vediamo quanta ignoranza ci sta nel commento messo…
    Il punto 1 è scritto in modo incompresibile: “rivelazione della bibbia cristiana ai figli d’Israele” ma cosa significa? Ci sta una bella confusione di come nascono i cristiani, come è avvenuta la rivelazione, e le relative differenze e uguaglianza tra la Bibbia Ebraica (Tanakh) e la Bibbia Cristiana.
    Inoltre Gesù non è stato mandato perchè “gli ebrei volevano impadronirsi del mondo”, basti solo pensare che a quei tempi gli ebrei subivano la dominazione e il giogo dell’Impero Romano. Inotre Gesù non ha mai fatto nessuna discorso o mossa politica. Lo stesso Ponzio Pilato dice “non trovo in lui nessuna colpa” (Gv19,4) , e non avrebbe certamente usato tali parole se Gesù avesse detto o fatto qualcosa di politico.

    Al punto 2 si afferma di un complotto tra Ebrei e Cristiani per diffondere una falsa religione… Ancora una volta si evince che non si conoscono bene le differenze tra queste 2 religioni! L’ebreismo e il Cristianesimo sono 2 religioni diverse, anche avendo in comune la rivelazione Veterotestamentaria, esse restano 2 religioni diverse. Anche se fosse vero questo complotto, ne dovrebbe venire fuori che dovrebbe prevalere una delle 2 sull’altra, il che sarebbe assurdo. Se gli ebrei accetano il cristianesimo, allora scomparirebbe l’ebreaismo, e al contrario scomparirebbe il cristianesimo. Ma se chi commenta avesse conoscenza di entrambe, non avrebbe certo scritto sta cosa.

    Al punto tezo si dice che “i cristiani accusano gli ebrei”, ma non si era affermato al punto 2 che essi sono uniti in una specie ci complotto?? Contraddizione Palese!! Vorrei capire: hanno una tresca insieme o si accusano a vicenda?
    Inoltre i cristiani non hanno mai accusato gli ebrei di contraffare la storia, hanno solo divergenti interpretazioni del Vecchio Testamento.
    Alla Affermazione “la bibbia è falsa”, rispondo semplicemnte di studiare la storia e l’archologia, che confermano quando sia veritiera la Bibbia anche da quel versante. Inoltre se si accusa la bibbia di essere falsa, ci voglio le prove concrete di ciò che si afferma, peccato che sia solo il mondo islamico a portare avanti questa teoria e mai a dimostrala “de facto”. Se la Bibbia, fosse un falso, lo avrebbero dimostato gia molti nel corso dei secoli e soprattutto il mondo ateo.
    Si cita, sempre al punto 3, una frase di Julicher, ma non si cita il libro da dove essa è stata tratta al fine di leggere tutto il contesto e le motivazioni di tale frase… Ho fatto una ricerca sul web, e ho notato che è citata solo in dibattiti mussulmani… troppo facile… ci vuole citazione del libro di Julicher dove essa è contenuta, la casa editrice del libro e l’anno della publicazione… lo sa qualunque studente serio che si fa in questo modo.
    La stessa cosa vale per la citazione della frase di Girolamo… sfido che chi ha scritto il commento di sopra conosca il latino, perchè Girolamo scriveva in latino… quindi ancora una volta senza leggere o conoscere la fonte.
    Inoltre Girolamo non cambiò proprio nulla del testo, fece soltanto delle scelte terminologiche di traduzione… cosa più che leggittima in ogni traduzione ancora oggi.
    Che vi sono tantissimi manoscritti della bibbia e dei Vangeli e cosa risaputa fino alla nausea. Le varianti tra i diversi testi però, non sono mai di contenuto… sono solo piccoli varianti di termini, che non incidono sul messaggio finale. Inoltre prorpio questa miriade di manoscritti, agli occhi di uno studioso serio di manoscritti antichi, sono la prova stabile e coriacea che la bibbia non è un falso. E poi risaputo che in tutti i testi antichi che precedono l’invenzione della stampa, vi sono delle piccole varianti… cosa strarisaputa negli ambienti accademici e di studio archeologico e storico.
    Prima di accusare qualcuno di ignoranza, bisogna ben ponderare le proprie parole e la propria conoscenza….
    Facile accusare, difficile studiare senza preconcetti!!!

  6. Kiwi Salentino ha detto:

    Parlare e discutere con la feccia maomettana è tempo perso….le smerdate e le sbugiardate che rimediano oramai non si contano più. Parliamo invece con un cane, con un gatto, con la natura: è molto meglio e molto più produttivo.

  1. 24 maggio 2016

    […] Tale autorità è affermata anche quando – e anzi: proprio perché – il Corano contesta l’opera di falsifìcazione (tahrīf) con cui ebrei e cristiani avrebbero manomesso le «proprie» Scri…. Agli ebrei viene rimproverato di aver «spostato le parole dai loro posti, distorcendo il […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.